mercoledì 19 settembre 2018

FVG, CONTRIBUTI PER LA PROMOZIONE DELL’ATTIVITÀ SPORTIVA NELLE SCUOLE

Interventi finanziari a sostegno dei progetti volti a promuovere l'attività motoria e sportiva e i sani stili di vita all'interno dei percorsi formativi delle scuole primarie e secondarie.
L’intervento finanziario regionale si attua nell’ambito del progetto unitario “ Movimento 3S”f inalizzato alla promozione della pratica sportiva e alla promozione di sani stili di vita nelle scuole; il progetto è coordinato e svolto dal Comitato regionale FVG del CONI in collaborazione con l’Ufficio scolastico regionale e con le Aziende del sistema sanitario regionale. Per l’attuazione di tale progetto, Il Comitato regionale FVG presenta la domanda di contributo dall’ 1 al 31 gennaio di ogni anno.
Per la realizzazione delle iniziative che formano oggetto del progetto è previsto l’impiego di operatori in possesso della laurea in Scienze motorie di cui all' articolo 2 del decreto legislativo 8 maggio 1998, n. 178 (Trasformazione degli Istituti superiori di educazione fisica e istituzione di facoltà e di corsi di laurea e di diploma in Scienze motorie, a norma dell' articolo 17, comma 115, della legge 15 maggio 1997, n. 127 ), o del diploma universitario conseguito presso l'Istituto superiore di educazione fisica (ISEF)
da:
http://www.regione.fvg.it/rafvg/cms/RAFVG/cultura-sport/sport/FOGLIA200/

FERRARI MONZA SP1 E SP I PRI2, UN NUOVO CONCETTO DI SERIE SPECIALE LIMITATA DENOMINATO ‘ICONA’

media.ferrari
In occasione del Capital Markets Day sono state svelate le nuove Ferrari Monza SP1 e SP2: una serie speciale limitata di un nuovo segmento denominato ‘Icona’, che nasce da un concetto ispirato alle più evocative vetture del Cavallino degli anni ’50 e dotata delle migliori tecnologie oggi disponibili.

Destinate ai clienti e ai collezionisti più appassionati, le Ferrari Monza SP1 e SP2 riprendono il tema delle barchette da competizione, dalla 166 MM del 1948 capostipite del concetto di barchetta stesso fino alle iconiche 750 Monza e 860 Monza. Nate con il solo obiettivo di vincere, queste auto progettate e costruite senza compromessi hanno contribuito negli anni ’50 a creare parte della leggenda Ferrari grazie ai tanti trionfi nel Campionato Mondiale Sport.

La Ferrari Monza SP1 è stata progettata come monoposto stradale con un’identità fuori dagli schemi, in grado di far provare al driver un’esperienza di guida impareggiabile. La Ferrari Monza SP2 invece è la versione in configurazione biposto che, grazie

lunedì 17 settembre 2018

Cervelli in Scena a Cori prosegue con Egizia Cecchi

In occasione del Bibliopride 2018, domenica 23 Settembre, alle ore 17:00, la Biblioteca comunale “Elio Filippo Accrocca” ospita un appuntamento speciale del ciclo di incontri per conoscere e valorizzare la ricchezza culturale prodotta attraverso le tesi di laurea e di dottorato, e proporla al pubblico in modo scientificamente accurato ma comprensibile a tutti, in un contesto meno formale di quello accademico, seppur in presenza di voci esperte. I volumi resteranno a disposizione della comunità per la consultazione in un’apposita raccolta dell’istituto culturale di vicolo Macari.

Domenica 23 Settembre, alle ore 17:00, presso la Biblioteca comunale di Cori (LT) “Elio Filippo Accrocca”, nuovo appuntamento con “Cervelli in Scena”, l’iniziativa promossa dall’Associazione “Amici del Museo della Città e del Territorio di Cori”, pensata per conoscere e valorizzare la ricchezza culturale prodotta attraverso le tesi di laurea e di dottorato, e proporla al pubblico in modo scientificamente accurato ma comprensibile a tutti.

Gli autori hanno modo di esprimersi in un contesto meno formale di quello accademico, seppur in presenza di voci esperte, e condividere questo sapere con la comunità. I volumi restano a disposizione per la consultazione in un’apposita raccolta dell’istituto culturale di vicolo Macari, in linea con il suo progetto biblioteconomico che ha come obiettivo la biblioteca partecipata, aperta alla collaborazione con le varie realtà locali, singole ed associate.

Egizia Cecchi, bibliotecaria di Cori, presenterà la sua tesi di diploma di specializzazione “Immaginare la biblioteca pubblica: analisi della costruzione di un’idea”, discussa nell’a.a. 2016/2017 con il Prof. Giovanni Solimine (relatore) e la Prof.ssa Chiara Faggiolani (correlatrice). Quest’ultima, docente di Metodologie di analisi e gestione dei servizi bibliotecari all’Università La Sapienza di Roma, interverrà all’incontro con le bibliotecarie Roberta Montepeloso e Chiara Teodori.

Si tratta di uno studio sviluppato con le tecniche della ricerca qualitativa per comprendere quale sia il bacino semantico di cui si nutre l’idea di biblioteca e delle componenti che agiscono sulla sua creazione in un determinato contesto di riferimento. Le prospettive d’indagine della biblioteconomia sociale permettono di affrontare, con nuove metodologie e un nuovo punto di vista, l’annosa questione legata all’identità della biblioteca pubblica contemporanea.

Insieme agli ospiti si parlerà di “Nuovi modelli di biblioteca per nuovi lettori e nuovi territori”, tema della VII edizione del Bibliopride, evento nazionale promosso dall’Associazione Italiana Biblioteche, al quale anche quest’anno ha aderito l’Associazione culturale “Arcadia” col patrocinio del Comune di Cori. Inoltre si potrà visitare la mostra fotografica collettiva “Scatti in Biblioteca” e partecipare al focus group per approfondire la realtà della biblioteca di Cori.

da:
uff. stampa Marco Castaldi

domenica 16 settembre 2018

2018 ITU World Triathlon Gold Coast - Junior Men's Highlights

EXHAUSTED AFTER 100M? Try this

FERRARI, GRAN PREMIO DI SINGAPORE – MARINA BAY, 16 SETTEMBRE

media.ferrari
Maurizio Arrivabene: ”Oggi chi ha vinto lo ha fatto con merito. Dopo il sorpasso di Sebastian su Verstappen abbiamo provato una strategia aggressiva, tentando l’undercut con le gomme Ultrasoft. Purtroppo, nel giro chiave ci siamo trovati dietro un’altra vettura che non ci ha permesso di essere abbastanza veloci. Nonostante il risultato di oggi, nulla è perduto. Con calma e determinazione affronteremo le sei gare che restano, per lottare fino alla fine.”

Sebastian Vettel: ”Vincere non è mai facile, anche se era il nostro obiettivo. La qualifica di ieri non era andata come volevamo e non eravamo riusciti a dare il meglio di noi stessi. Oggi, partendo dalla terza posizione, dovevamo provare qualcosa di diverso, ma non ha funzionato e ci siamo ritrovati nella stessa posizione all’arrivo. Ero partito bene e dopo aver passato Max per un po’ sono stato secondo, ero d’accordo con la chiamata ai box, sapevo che mi sarebbe servito un super-giro di uscita per cercare di stare davanti ma non è andata così. Ho perso tempo dietro a un’altra macchina e i freni si sono un po’ surriscaldati, c’è mancato poco ma abbiamo avuto la peggio. Ho piena fiducia nella squadra perché, stando seduto in macchina, non posso sapere tutto quello che succede e mi fido di loro. Il nostro obiettivo non era quello di finire terzi, ma oggi non siamo stati abbastanza veloci.”

Kimi Raikkonen: ”Oggi in gara non è successo granché; la macchina si comportava bene e avevamo una buona velocità, ma il più delle volte siamo rimasti bloccati dietro a qualcuno e abbiamo dovuto gestire le gomme. In questa pista è impossibile sorpassare, a meno che chi ti sta davanti non commetta un grosso errore. Potevo vedere che Bottas aveva difficoltà con la gomma anteriore destra e a volte andava in bloccaggio; riuscivo ad avvicinarmi a lui, ma non abbastanza per superarlo. Nel settore centrale del tracciato diventava anche difficile seguirlo perché perdevo carico aerodinamico. Nel primo stint eravamo rimasti fuori più a lungo sperando in una Safety Car, ma non è successo. La qualifica qui è la chiave di tutto, ovviamente quando parti dietro la tua gara finisce per essere noiosa, bloccato dietro ad altre macchine. Non c’è stato modo di usare tutta la nostra velocità. Ovviamente volevamo di più, abbiamo fatto quello che potevamo ma questo è tutto quello che abbiamo ottenuto.”

DA:
http://media.ferrari.com

Inkiostro: Dellera degli Afterhours a Cori

Venerdì 21 Settembre, alle ore 21:00, presso la Chiesa di Sant’Oliva, il nuovo appuntamento della Rassegna di Musica e Scrittura. Apre il concerto la band di Latina “Le Cose Importanti”.

Venerdì 21 Settembre, alle ore 21:00, presso la Chiesa di Sant’Oliva, a Cori (LT), la stagione 2018 della Rassegna di Musica e Scrittura – InKIOSTRO continua con il concerto di Dellera al secolo Roberto Dell’Era. Ad aprire il suo live ci sarà la band di Latina Le Cose Importanti guidata da Giada Sagnelli. Prima e dopo l’azienda agricola “Le Quattro Vasche” e il Ristorante “Caffè del Cardinale” offriranno in degustazione i loro prodotti presso l’antistante Palazzetto Luciani.

Dellera, attualmente impegnato nel suo “Stare bene è pericoloso Tour”, è autore, cantante e polistrumentista. Inglese d’adozione, respira per oltre 10 anni la scena musicale d’oltremanica ed internazionale. Ritornato in Italia nel 2006 diventa membro degli Afterhours, con i quali realizza tre tour americani, compone e registra l’album “I Milanesi ammazzano il Sabato” e vince al Festival di Sanremo il premio della critica nel 2008.

Ha collaborato con Giovanni Gulino (Marta sui Tubi), Diego Mancino, Dente, Calibro35, Rodrigo d’Erasmo, Enzo Moretto (A Toys Orchestra), Gianluca de Rubertis (Il Genio). Due gli album da solista: “Colonna Sonora Originale” (2012) e “Stare bene è pericoloso” (2015), anticipato dal brano “Ogni cosa una volta”, contenuto nella colonna sonora del nuovo film di Pierfrancesco Favino, “Senza nessuna Pietà”.

L’opening act della serata è affidato a “Le Cose Importanti”, progetto che nasce a Gennaio del 2017, imponendosi come massima esposizione del lavoro pregresso di Giada Sagnelli, fondatrice ed autrice. La band ha già all’attivo l’overture di Fabrizio Moro all’ultimo Lazio Pride tenutosi a Latina a Giugno 2017). Il 25 Marzo 2018 è stato presentato il video di “Torneremo a parlare di niente”, in concomitanza con l’uscita ufficiale del primo singolo.

InKIOSTRO, iniziativa di Sofia Bucci, finanziata da DOC Live e Cori e Giulianello In Rete, col patrocinio di Regione Lazio e Comune di Cori, in 4 anni ha aperto le porte del Complesso Monumentale di Sant’Oliva (Cori), Villa Bernabei (Velletri) e Palazzo Salviati (Giulianello); ospitato artisti tra cui Cristiano Godano (Marlene Kuntz), Paolo Benvegnù, Daniele Celona, gaLoni, Emanuele Colandrea (Eva Mon Amour/Cappello a Cilindro), Pino Marino, Rival Karma (da UK), Valentina Lupi.